Laboratorio digitale per articolare strategie di bioeconomia circolare

Road to Hackathon 2022: Economia Circolare e Giovent├╣




Un webinar nel pomeriggio del 19 maggio 2022 e una visita nel pomeriggio del 21 maggio nel Parco Nazionale del Vesuvio in cui i partecipanti si confronteranno su alcune esperienze in itinere sulla sostenibilità, iter propedeutico al successivo sviluppo di proprie proposte di soluzioni circolari attraverso un percorso di co-progettazione creativo guidato. 

Le iniziative organizzate sono, inoltre, promosse dalla campagna europea THE GREEN TRACK che mobilita i giovani nella lotta per proteggere e ripristinare il mondo naturale.

 

Laboratorio digitale per articolare strategie di bioeconomia circolare

Il 19 maggio 2022 si terrà un webinar dalle 15:30 alle 17:00 (CET) “Laboratorio digitale per articolare strategie di bioeconomia circolare” iscritto nell’ambito dell’Open Gov Week (OG Week), una iniziativa promossa a livello mondiale dalla Partnership per il governo aperto (OGP) che mira a diffonderne principi e pratiche per contribuire a rendere le amministrazioni pubbliche luoghi di confronto trasparente e aperto all’innovazione.  

Il webinar si svolge in piena collaborazione con ANCI Lazio (Italia) che opera nell’ambito di tre progetti strategici per l’economia circolare e la sostenibilità attraverso il supporto degli Open Data, ovvero il progetto SCALIBUR – “Tecnologie Scalabili per il recupero dei rifiuti organici” (cofinanziato dal programma Horizon 2020), HOOP – “Hub di città circolari per potenziare gli investimenti per la valorizzazione dei rifiuti urbani organici e delle acque reflue” e il progetto europeo DYDAS - DYnamic Data Analytics Services (cofinanziato dal programma europeo CEF – Connecting Europe Facility (CEF). 

L’obiettivo di tale incontro è quello di offrire una sessione preparatoria per gli studenti dell’Istituto Superiore ISIS Caravaggio, futuri partecipanti all’Hackathon in programma, con spunti multidisciplinari e utili per costruire soluzioni e scenari progettuali dedicati a far progredire l’economia circolare. 

In particolare, attraverso una metodologia partecipativa progettata da Science for Change (partner spagnolo nell’ambito del progetto HOOP), i partecipanti saranno invitati a creare il proprio “puzzle” per affrontare le sfide della bioeconomia circolare. 

UCSA, in collaborazione con ANCI Lazio e Science for Change, promuoverà tale incontro nell’ambito della “Circular Economy Week in Albano Laziale, una settimana, dal 16 al 20 maggio, dedicata al tema dell’economia circolare e, in particolare, al lavoro compiuto dalla città di Albano Laziale per il miglioramento progressivo della gestione dei rifiuti organici e alle opportunità e prospettive sul tema del riuso. L’obiettivo comune è di promuovere la conoscenza delle soluzioni e applicazioni tecnologiche emergenti per la generazione di prodotti su base organica (partendo da una varietà di biomassa da materie prime ricche di carbonio, inclusi i rifiuti biodegradabili raccolti da giardini e parchi, rifiuti alimentari e di cucina prodotti da nuclei domestici, dal settore HoReCa, e dalle frazioni organiche dei rifiuti solidi urbani e dalle acque reflue urbane) che gli studenti potranno considerare utili nell’ambito della Hackathon.

  

L’agenda dei lavori si articola in 2 sessioni. In una prima sessione, si centrerà l’attenzione su alcune principali sfide da affrontare in ambito urbano per l’economia circolare attraverso un’interazione tra pubblico ed esperti. In una seconda sessione gli esperti di Science for Change condurranno il laboratorio partecipativo per individuare soluzioni alle sfide lanciate. I partecipanti si riuniranno in stanze digitali formando 3-4 gruppi di lavoro e in plenaria si condivideranno i risultati.  

L’incontro ha anche l’obiettivo di generare un processo partecipativo per promuovere il coinvolgimento dei cittadini di ogni età nei processi di costruzione degli scenari e delle politiche locali, concorrendo in tal modo a una più elevata coesione sociale. La condivisione di informazioni e conoscenze sui processi circolari e sulle biotecnologie favorirà, in particolare, la formazione di una maggiore consapevolezza – a partire dalle migliori pratiche realizzate dai progetti europei HOOP (https://hoopproject.eu/) e SCALIBUR (https://scalibur.eu/) dedicati, in particolare, al recupero e riciclo della frazione organica dei rifiuti e delle acque reflue urbane offrendo la possibilità agli studenti di utilizzare la piattaforma digitale DYDAS (www.dydas.eu) per l’analisi di grande mole di dati. 

 

             Agenda

15:30 – 15:40 Introduzione ai lavori a cura di Luigi Acquaviva (UCSA) e Giorgio Scavino  (ANCI Lazio) 

15:40 – 15:50 Silvia Mazzini, Almawave - Accesso e riutilizzo di Open Data 15:50 – 16:00 Matteo Picchiani, IT Expert GMATICS - Scenari di collaborazione tramite   l’utilizzo della piattaforma digitale DYDAS  

16:00 – 16:10 Benedetta Raponi, FRIGGIOIL - Recuperare l’olio esausto: buona prassi e   sfide aperte per il settore 

16:10 – 16:20 Paolo Pasquali, LINKS FOUNDATION, OpenStreetMap per la mappatura   partecipata delle soluzioni progettuali 

16:10 – 17:30 Mar Escarrabill, Science for Change - Laboratorio digitale per articolare strategie di bioeconomia circolare nell’ambito dell’HACKATHON 2022   ECONOMIA CIRCOLARE E GIOVENTÙ

Seguici su facebook